Noleggio camper in Nuova Zelanda


Tutte le compagnie di noleggio a confronto - prenota in tutto il mondo


Prenota in anticipo per ottenere uno sconto!









Top Sconti - su tutte le mete!

Solo per un tempo limitato



Prezzo più basso garantito

I migliori prezzi senza costi nascosti

Icon / Payment / Payment / 32px - Primary
Prima rata di solo il 20%

Paga comodamente in 2 rate

Trustpilot TrustScore
star
star
star
star
star
4.5/5
Valutazione Facebook
star
star
star
star
star
4.7/5
Valutazione Google
star
star
star
star
star
4.7/5



Cos'è campstar?

Siamo il motore di ricerca globale per il campeggio - aiutiamo i campeggiatori di tutto il mondo a vivere un'esperienza di campeggio indimenticabile.

Trasparenza dei prezzi
Nessuna spesa di prenotazione, nessun costo nascosto
Partner Internazionali
Marchi di fiducia in tutto il mondo
Customer Service
Esperti qualificati nel settore del campeggio

Trova i migliori centri di noleggio di Camper & Motorhome

Le destinazioni più belle, selezionate per te da campstar.

equipment
Cerchi un camper vicino a te?
La tua zona è coperta da campstar
Scopri di più su campstar.

Tutti i vantaggi in sintesi!

Vantaggi per chi noleggia
  • Su campstar troverai sempre una grande varietà di camper
  • Trasparenza grazie alle numerose recensioni di camper
  • Aggiungere alla propria prenotazione campeggi ed attrezzatura da campeggio a prezzi ragionevoli
  • Servizio clienti personalizzato dai campeggiatori per i campeggiatori
  • Entra a far parte di una community globale
#EXPLOREwithcampstar

Vivi campstar! Esplora il mondo del campeggio. Scopri di più su Youtube, Facebook, Instagram e sul blog campstar trends.

Camper in Nuova Zelanda

Noleggio camper Nuova Zelanda: scopri la Nuova Zelanda con Campstar

Noleggiare un camper in Nuova Zelanda - Avventura in camper

Affittare un camper in Nuova Zelanda è il sogno di molti vacanzieri avventurosi. Dalla Germania, la Nuova Zelanda è all'altro capo del mondo. Volare più lontano non è possibile.

Qui non solo le stagioni sono invertite a specchio. Anche la flora e la fauna e la natura spettacolare sono completamente diverse dalla nativa Europa centrale. La Nuova Zelanda è selvaggia, esotica, eccitante e attira con il profumo dei mari del sud.

La Nuova Zelanda è il paese che segna la punta meridionale del Triangolo Polinesiano nel mezzo dell'Oceano Pacifico. Qui, una natura esotica si unisce agli standard occidentali e alla colorata cultura dei nativi neozelandesi, i Māori.

La Nuova Zelanda non è quindi solo una destinazione esotica, ma soprattutto sicura e confortevole. L'infrastruttura è perfettamente adattata a un turismo vivace. Il modo standard per viaggiare qui è il camper. Ci sono innumerevoli campeggi, baie di sosta legali e aree di sosta remote nel deserto sparse in tutto il paese, che sono gratuite per i campeggiatori con il proprio sistema fognario.

Un viaggio in Nuova Zelanda è incredibilmente versatile. Sia che i visitatori desiderino acque tiepide, onde dolci e spiagge di sabbia bianca, sia che desiderino avventure subacquee, onde da surf e bar sulla spiaggia. O pianificando lunghe escursioni in alta montagna, intorno a enormi ghiacciai con lo sci da discesa.

A differenza della vicina Australia, la Nuova Zelanda non ospita alcun mostro mortale.

Il clima e il periodo migliore per viaggiare in Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è composta da due isole con condizioni climatiche diverse.

Di conseguenza, la pianificazione del momento migliore per viaggiare è diversa. Bisogna anche notare che la Nuova Zelanda si trova nell'emisfero sud e le stagioni sono l'immagine speculare di quelle dell'emisfero nord. Se qui è inverno, in Nuova Zelanda è estate.

Prima di tutto, diamo un'occhiata ai diversi climi e condizioni meteorologiche di entrambe le isole.

Isola del Nord della Nuova Zelanda

La parte settentrionale dell'Isola del Nord della Nuova Zelanda si trova nel subtropico. Qui, gli inverni tra dicembre e febbraio sono molto miti e di solito senza gelo. Le estati possono essere molto calde e umide. Ora ci sono anche grandi distese di tutti i tipi di creature volanti. Il mare è tiepido. Non è raro vedere meduse colorate sulle spiagge e conchiglie esotiche che strisciano sulla sabbia.

La parte meridionale dell'Isola del Nord si trova già nella zona a clima temperato. Più a sud, più fa freddo. Questo è vero sia per l'Isola del Nord che per quella del Sud. La temperatura media annuale ad Auckland, nell'Isola del Nord settentrionale, è di 20 gradi. A Wellington, nell'Isola del Nord meridionale, a 16 gradi. In media, 1.000 mm di pioggia cadono ogni anno sull'Isola del Nord.

Isola del Sud della Nuova Zelanda

Tutta l'Isola del Sud della Nuova Zelanda si trova nella zona temperata, anche se anche qui:

Più è a sud, più è freddo. Soprattutto, più a ovest, più precipitazioni.

Mentre la costa orientale dell'Isola del Sud è dominata da terre coltivate relativamente piatte, il lato orientale è dominato dalle Alpi neozelandesi con il Monte Cook, alto 3724 metri, come cima intronizzata. Fino a 8.000 mm di precipitazioni annuali cadono nelle regioni montagnose dell'Isola del Sud, poiché le nuvole rimangono qui. In inverno, i vacanzieri possono anche andare a sciare, dato che la neve non è rara ad alta quota.

La costa orientale dell'Isola del Sud, invece, è la regione più piovosa della Nuova Zelanda, con 750 mm di precipitazioni all'anno. Tra i 20 e i 26 gradi di temperatura, diventa sull'Isola del Sud in estate. Le temperature in pianura scendono a 10-15 gradi in inverno. Nelle Alpi neozelandesi sono possibili gradi meno a due cifre.

Il momento migliore per viaggiare in Nuova Zelanda è quello che permette al viaggiatore di fare le sue attività desiderate nel miglior modo possibile.

  • Coloro che vogliono principalmente nuotare, fare surf e sdraiarsi sulla spiaggia sono i migliori nella tarda primavera, in estate e all'inizio dell'autunno nell'Isola del Nord settentrionale.
  • Coloro che pianificano lunghe escursioni con piacevoli temperature medie, è meglio che visitino l'Isola del Nord settentrionale all'inizio della primavera, nel tardo autunno e in inverno e che optino per l'Isola del Nord meridionale o l'Isola del Sud durante i mesi estivi.
  • Se stai pianificando tour invernali in alta montagna e forse anche un tour sugli sci, il lato occidentale dell'Isola del Sud è il migliore in inverno.

Con il camper attraverso la Nuova Zelanda - I migliori percorsi, luoghi e destinazioni

Ci sono tre modi per esplorare la Nuova Zelanda in camper.

O l'Isola del Nord, l'Isola del Sud o entrambe le isole. Dovresti pianificare almeno due settimane per ogni isola. A causa dell'enorme cambiamento di orario ha senso pianificare alcuni giorni per curare il jetlag.

Quindi: a seconda dell'opzione di viaggio che l'amico campeggiatore sceglie, ci sono alcune opzioni disponibili. Inizieremo con l'Isola del Nord e andremo verso sud.

Noleggio camper in Nuova Zelanda: con il camper sull'Isola del Nord

Coloro che vogliono iniziare il loro viaggio in Nuova Zelanda sull'Isola del Nord di solito lo fanno nella città più grande del paese, Auckland. Auckland si trova nel nord dell'Isola del Nord e forma la più grande area metropolitana del paese.

Auckland ha anche una buona infrastruttura turistica. Numerosi hotel, stazioni di noleggio auto, ristoranti e luoghi di interesse si trovano in città. Perfetto, quindi, per recuperare qualche giorno dal lungo viaggio e per fare le cose più importanti comodamente e velocemente.

Ha senso prenotare in anticipo il tuo camper prima di arrivare per assicurarti di averne uno. Soprattutto durante l'alta stagione in estate e nei periodi di vacanza, molte società di noleggio sono al completo.

Prima tappa: da Auckland a Hobbiton

A 180 km a sud-est di Auckland si trova una delle grandi attrazioni dell'Isola del Nord: Hobbiton.

Hobbiton è un villaggio cinematografico, che è stato utilizzato per le riprese all'aperto del film in tre parti Il Signore degli Anelli. I visitatori devono prenotare in anticipo un biglietto per Hobbiton, salire su un autobus turistico all'ingresso principale, che li porterà in pochi minuti al gigantesco set cinematografico.

Qui, i viaggiatori hanno l'opportunità di vagare attraverso l'enorme villaggio dall'aspetto incolto, imparare fatti interessanti sulle riprese e scattare foto ricordo mozzafiato.

Seconda tappa: da Hobbiton a Rotorua

Nella città di Rotorua, i viaggiatori con una roulotte o un camper faranno meglio a trovare un ottimo campeggio sul bellissimo lago Rotorua e ad esplorare la zona da qui.

Rotorua è famosa per le sue piscine termali colorate e sulfuree. Il Wai-O-Tapu Thermal Wonderland è probabilmente il parco termale più spettacolare del paese. Qui bolle e vapori su un'area enorme in tutti i colori dell'arcobaleno.

Anche il parco Kuirau, gratuito, è altamente raccomandato nel centro della città. Tra le altre cose, i viaggiatori possono camminare intorno a un enorme lago di vapore bollente.

Terza tappa: da Rotorua a Taupo

Taupo è una città con un'atmosfera di benessere. Qui ci sono dei campeggi particolarmente meravigliosi con una splendida vista sul lago. Nei giorni di calma è possibile praticare sport acquatici o andare in barca sul lago.

I punti salienti dell'area circostante includono una gita in barca, che a volte dura diverse ore, attraverso i mistici paesaggi fluviali fino alle spettacolari cascate Huka.

Anche il Parco Termale dei Crateri della Luna merita una visita. Qui i visitatori camminano su passerelle attraverso una fantastica area naturale, dalla quale esce vapore, puzza e bolle da tutti i burroni e crateri.

Quarta tappa: Da Taupo al Parco Nazionale di Tongarino

Sulla strada da Taupo alla capitale Wellington, il viaggiatore in camper deve assolutamente fermarsi per una notte nel Tongarino National Park. Questo aspro paesaggio di montagna ha già tolto il fiato a molti escursionisti.

Coloro che osano e sono abbastanza in forma non dovrebbero perdere l'escursione di 9 ore Tongarino Crossing, che porta intorno al vulcano attivo e anche fumante. Quattro ore dopo, i viaggiatori raggiungono la capitale Wellington.

Quinta tappa: Parco Nazionale di Tongarino a Wellington

Wellington è la capitale della Nuova Zelanda. È molto collinare e offre viste spettacolari dell'oceano da quasi tutto.

Consigliamo una visita gratuita al gigantesco museo nazionale della Nuova Zelanda, il Te Papa Tongorewa. Si trova in una posizione molto centrale, proprio sulla Wellington Waterfront Walk.

Un altro punto culminante è scalare o sperimentare il Monte Victoria, che si trova direttamente a Wellington e offre probabilmente il tramonto più spettacolare della città.

Qui finisce il primo viaggio di scoperta dell'Isola del Nord. Se anche tu non vuoi perderti l'Isola del Sud, prendi l'Interislander o il Bluebridge Ferry dal porto di Wellington a Picton, nell'Isola del Sud settentrionale. Delfini e foche possono spesso essere avvistati lungo la strada. Il viaggio continua verso Christchurch.

Noleggio camper in Nuova Zelanda: con il camper nell'Isola del Sud a partire da Christchurch

Prima tappa: Christchurch al lago Tekapo e al lago Pukaki

Christchurch è, in contrasto con Auckland e Wellington, una città poco spettacolare ma comunque accogliente. Se vuoi affittare un camper, questo è il posto giusto.

Così la prima tappa conduce rapidamente al lago Takapo e al lago Pukaki, che si trovano vicini l'uno all'altro. Questi due laghi brillano in una così magnifica tonalità di blu che i visitatori non possono credere ai loro occhi. Si trovano sullo sfondo delle pittoresche montagne delle Alpi neozelandesi. Innumerevoli sentieri escursionistici partono da qui.

Seconda tappa: da Lake Tekapo a Dunedin

La grande città di Dunedin offre meravigliose spiagge e campeggi in affitto, da cui il suono del mare può già essere sentito nel camper. Ma a Dunedin non solo le ore di passeggiate sulla spiaggia sono allettanti.

Nella vicina penisola di Otago si può avvistare l'unica colonia di albatros che si riproduce sulla terraferma. Il posto migliore per vedere gli uccelli è il Royal Albatross Centre.

Terza tappa: da Dunedin a Milford Sound

Milford Sound è uno dei punti di riferimento dell'Isola del Sud della Nuova Zelanda. Possiede decine di opuscoli di viaggio e si pone pazientemente come la migliore foto che il turista neozelandese abbia probabilmente mai scattato.

Lungo le rive del lago Te Anau, i visitatori si dirigono verso la grandiosa baia per un magnifico giro in barca, spesso accompagnato dai delfini. Questo può essere superato solo dall'altrettanto popolare volo in elicottero. Tuttavia, il campeggio libero con il camper è proibito a Milford Sound, poiché il luogo si trova in un parco nazionale.

Quarta tappa: Da Milford Sound a Queenstown

Queenstown è una delle città più pittoresche dell'Isola del Sud. Qui, tutto è veramente pensato per il turismo. Il lungolago attira con innumerevoli ristoranti di prima classe di fronte a magnifiche viste sul lago. Bellissimi sentieri escursionistici conducono direttamente da Queenstown lungo la riva del lago Wakaputi.

Soprattutto i vacanzieri d'azione si fanno pagare in questa zona. Attività come paracadutismo, parapendio, tour in elicottero, canyoning, rafting e molto altro ancora aspettano di essere godute dai drogati di adrenalina. Ci sono anche diversi campeggi da affittare con il tuo camper.

Quinta tappa: Queenstown al ghiacciaio Franz Josef

Non molto a nord di Queenstown si trova il ghiacciaio Franz Josef, lungo 10 km, nel parco nazionale di Westland. Si trova ad un'altitudine di appena 400 metri e nei tempi passati arrivava fino al mare.

Il ghiacciaio può essere percorso a piedi o in elicottero. Scorre mezzo metro al giorno. I campeggi più vicini per affittare un camper sono a Waiau.

Sesta tappa: Ghiacciaio Franz Josef a Abel Tasman NP

Dal ghiacciaio Franz Josef il tour ritorna alla costa nord dell'Isola del Sud, al Parco Nazionale Abel Tasman di 225,3 km². Tra le pittoresche baie di Golden Bay e Tasman Bay, si trova un fantastico paesaggio di lingue di oceano blu e catene di isole serpentine. Un paradiso per gli escursionisti e i canoisti.

Settima tappa: Abel Tasman NP a Kaikoura

A Kaikoura, sulla costa orientale tra Picton e Christchurch, l'osservazione della fauna selvatica è molto importante. Qui si può anche nuotare con i delfini selvatici sotto una guida professionale. Un'esperienza davvero straordinaria. I parcheggi per il camper sono disponibili in città.

Ottava tappa: Kaikoura a Christchurch

L'ultima tappa riporta a Christchurch, da dove si possono prendere voli di ritorno e di proseguimento.

Cosa dovrebbero sapere gli appassionati di camper prima di viaggiare in Nuova Zelanda

Noleggio camper in Nuova Zelanda, un sogno che si è già realizzato per molti. Ma il viaggio è lungo. La Nuova Zelanda si trova all'altro capo del mondo, isolata nell'Oceano Pacifico.

Non c'è un volo diretto dall'Europa. Gli europei di solito volano ad Auckland nell'isola del Nord o a Christchurch nell'isola del Sud via Australia o Asia. Non è raro che l'intero volo duri più di 30 ore.

Gli europei non hanno bisogno di un visto turistico per soggiorni inferiori a 90 giorni in Nuova Zelanda.

Va notato che i campeggi possono essere molto affollati durante l'alta stagione. Anche i camper sono prenotati rapidamente. Pertanto, chi viaggia in alta stagione nei mesi estivi neozelandesi o nella stagione delle vacanze, dovrebbe prenotare e affittare il camper, la roulotte, i campeggi e gli alloggi in anticipo.

Tuttavia, il noleggio spontaneo di camper è abbastanza possibile in bassa stagione.